“LA DANNUNZIANA”

Nasce nell’anno 1998 con il desiderio di formare la prima Fanfara di Bersaglieri in Congedo in Abruzzo, con lo scopo di averla a disposizione durante le feste e le ricorrenze Bersaglieresche, reclutando tutti i bersaglieri della Regione Abruzzo che avessero fatto parte, durante il servizio militare, di una fanfara Reggimentale nel corpo dei Bersaglieri. Si dovette subito pensare ad un nome da dare alla nuova formazione, la scelta “La Dannunziana”, oltre che a consentire la immediata individuazione della città di provenienza, permetteva di rendere onore al nostro concittadino, soldato e poeta Gabriele D’Annunzio. La caratteristica principale della fanfara del corpo dei Bersaglieri è che la formazione è composta da soli strumenti a fiato, trombe, tromboni e bombardini, che consentono di suonare anche durante la corsa tipica dei Bersaglieri. Nell’ anno 2000 la fanfara ha fatto la sua prima esperienza estera, è stata invitata in Ungheria a Budapest in occasione della Rassegna Internazionale delle Bande Militari. In questa occasione il confronto è stato di alto livello, soprattutto perché avevamo il compito di rappresentare la nostra Italia. A ottobre dell’anno 2001, venti giorni dopo l’abbattimento delle torri gemelle la nostra fanfara è stata chiamata a New York in occasione del Columbus Day a rappresentare l’Italia nella sfilata sulla quinta strada. Al termine della trasferta a New York la fanfara si è recata in Canada a Toronto, dove per una settimana ha tenuto concerti presso i clubs delle comunità italiane. Nel maggio del 2002, dopo una stagione estiva piena di concerti, nel mese di settembre la fanfara è stata chiamata in Svizzera nelle città di Lucerna, Losanna e Ginevra, anche qui sono stati fatti numerosi concerti presso le comunità italiane. Nel mese di maggio del 2003 la fanfara si è recata in Belgio a Charleroy e Bruxelles. A novembre 2003 ha fatto una tournè di un mese in terra di Australia, dove ha tenuto concerti nelle tre città di Brisbane, Sidney e Melbourne. Per ben due volte ha tenuto concerti al mausoleo del Milite Ignoto, dove oltre a fare gli onori a tutti i soldati Italiani ed Australiani ha eseguito il silenzio fuori ordinanza nella cripta del Milite Ignoto alla presenza delle autorità Civili e Militari dello stato della Virginia. Nel maggio del 2004 al 2005 ha partecipato ai Raduno Nazionali ad Ascoli Piceno e Firenze. A maggio 2006 si è recata per la seconda volta in Belgio a Carleroy in occasione del passaggio del giro ciclistico d’Italia, portando la musica allegra dei bersaglieri in prossimità dell’arrivo della tappa. Dal 2006 al 2016 ha partecipato a tutti i Raduni Nazionali dei Bersaglieri a Vercelli, Napoli, Pordenone, San Giovanni Rotondo, Torino, in occasione del 150° 2 Anniversario dell’Unità d’Italia e nella ricorrenza del 175° Anniversario della fondazione dei Bersaglieri avventa nel 1836 proprio a Torino, Latina, Salerno, Asti e Rimini e Palermo. Nell’anno 2017 è stata impegnata per una settimana al Raduno Nazionale che si è svolto a Pescara, suonando in numerose piazze della città. Nell’anno 2018 ha partecipato al Raduno Nazionale di San Donà di Piave. A maggio di quest’anno la fanfara ha partecipato al Raduno Nazionale che si svolto a Matera, tenendo un concerto anche ne Comune di Montalbano Jonico. La sua attività la vede pienamente impegnata nelle varie manifestazioni istituzionali, organizzate dalla Prefettura e dal Comune di Pescara e da quelli di tutta la Provincia e della Regione. Nell’anno 2019, dopo un riassetto organizzativo, è stata chiamata dai Comuni delle quattro Provincie, per servizi istituzionali o concerti serali, riscuotendo un notevole successo. Attualmente la fanfara è composta da circa 25 elementi, è guidata dal Capo Fanfara Professor Armando Tonelli docente di cattedra del Conservatorio Musicale “Luisa D’Annunzio” di Pescara e come Maestro e Concertatore si occupa anche della crescita musicale della Fanfara. Il Referente della Fanfara è il Presidente della Sezione Provinciale di Pescara Bers. Magg. Sandro Di Cristoraro.

Contatti :